TOSCANA ANCORA IN PRIMA LINEA NELLA DENUNCIA DELLA GEOINGEGNERIA

Il Nuovo Corriere Di Firenze del 15/02/2012 si occupa del crescente allarme tra i cittadini toscani intorno alla questione “Scie Chimiche” o meglio, sui programmi di Geoingegneria  (QUI una versione leggibile). Per sabato 25 Febbraio è previsto un presidio in piazza della Repubblica Firenze dalle ore 15:00.

Questo invece succede in provincia di Lucca:

Vedi anche: Scie Chimiche: le preoccupazioni dei toscani e le risposte dell’ARPAT

La 2a conferenza sulle Scie Chimiche a Firenze

Il Governo Federale della Germania informa i cittadini sulla Geoingegneria Climatica

Scie chimiche: minacce via Internet all’assessore Del Lungo

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Chemtrails, Geoingegneria, Scie Chimiche e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a TOSCANA ANCORA IN PRIMA LINEA NELLA DENUNCIA DELLA GEOINGEGNERIA

  1. toscano inca**ato! ha detto:

    L’avete visto questo? Ma di quali deflagrazioni parlano? http://www.gonews.it/articolo_121823_Forse-deflagrazione-degli-aerei-cause-della-moria-storni.html
    Forse la deflagrazione degli aerei tra le cause della moria di storni
    Il Comune esclude l’ipotesi di un avvelenamento. Intanto alcuni esemplari trovati morti vicino all’aeroporto di Peretola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...